GRAZIE ANCORA DOTTOR HAMER – Volume II

Perché hai allungato il braccio per prendere questo libro? Ovvero il senso biologico delle malattie e delle costellazioni schizofreniche, nell’Universo

Oltre che per l’ampliamento dei contenuti e la continua verifica, il libro s’impone come spunto per approfondire la pietra miliare di tutto il lavoro…

Editore: MACRO EDIZIONI
Settore: Altro
Autore: Claudio Trupiano - Anno: 2012

Prezzo: 25,00

ISBN: 9788890780400

Descrizione prodotto

Oltre che per l’ampliamento dei contenuti e la continua verifica, il libro s’impone come spunto per approfondire la pietra miliare di tutto il lavoro del medico tedesco: il senso biologico della malattia nel contesto più ampio dei processi dell’Universo. La scoperta del senso biologico, quale principio informatore di tutti i sistemi, ci consente di comprendere anche i comportamenti ritenuti patologici, come nevrosi e psicosi. Schizofrenia, bulimia, anoressia, megalomania, costernazione perdono la loro mera etichetta di categorie patologiche per diventare espressioni di programmi utili alla sopravvivenza dell’individuo e del branco. Il risultato finale è la constatazione di un filo conduttore di armonia che regge l’evoluzione del creato, in un avvicendamento ordinato e teleologico di cause ed effetti. Non c’è più spazio per il caos, per l’inutile, per il maligno. Emerge invece la visione netta e verificabile di leggi che disciplinano un continuo e inarrestabile percorso verso il miglioramento. Anche le malattie del corpo umano, ritenute sinora, erroneamente, sbagli della Natura, sono rilette e comprese come Programmi Biologici Sensati, includendo tra questi anche l’evento estremo e finale della morte. Non più quindi terapie contro il corpo umano, ma sostegni per accompagnare e ristabilire l’equilibrio psicofisico della persona. La gratitudine verso questo genio dell’Umanità diventa un atto dovuto, soprattutto per il contributo rivoluzionario che consegue alle sue scoperte: la liberazione dal male peggiore che ha incatenato per secoli l’essere umano, la paura della malattia. Occorre solo attendere che crollino le mura arroganti di chi ha paura che l’essere umano non abbia paura.

× Supporto Live

Al momento siamo offline. Potete contattarci via email..